Risparmio, sempre più soldi sui conti correnti degli italiani: ora sono oltre 1.650 miliardi         (fonte: corriere economia)

Rinunciare a investire il giusto secondo le proprie possibilità danneggia i singoli, che rinunciano a un rendimento nel tempo visto che la liquidità è remunerata zero o poco più nel solo caso dei depositi vincolati. E frena il sistema che non può contare su risorse ferme.